Diritti Umani

Il cammino della Fondazione sempre immerso con coscienza e responsabilità nell’attualità, ha recentemente orientato tutte le sue attività nella realizzazione di programmi e progetti volti alla tutela e promozione dei Diritti Umani.

Il particolare momento d’incertezza delle politiche internazionali e il riformularsi delle condizioni geopolitiche nel Mediterraneo, nel ricadere con tutto il loro peso sui cittadini e sul futuro dei Giovani, rendono necessario massimizzare i livelli di tutela dei Diritti Umani lesi quotidianamente su ogni fronte.

Recentemente la Fondazione ha sviluppato programmi tesi a promuovere la tutela dell’Ambiente e della salute umana, molto volte vittima, quest’ultima, della mondializzazione e del cibo spazzatura, che sta facendo più vittime delle attività belligeranti.

In questa direzione si è attivata l’Area Progetti della Fondazione che ha dato vita alla BIENNALE DELLA DIETA MEDITERRANEA (Patrimonio UNESCO) PER I DIRITTI UMANI AL CIBO SANO E ALLA PACE, già patrocinata, proprio per la sua mission etica, dal Ministero della Salute della Repubblica Italiana. I termini “nutrire” e “pace” – ha recentemente dichiarato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della “Carta di Milano” al Segretario Generale della FAO, sono imprescindibili.

La BIENNALE è condivisa da Governi e Istituzioni pubbliche e private e volge la sua attenzione in modo particolare al mondo della Scuola e dell’Università ove, il costante lavoro della Fondazione anche per il tramite della sue Testate Giornalistiche, sta contribuendo a radicare i buoni e sani principi che conducono le Famiglie e i Cittadini in generale, a riconoscere i mali che giungono anche, chi lo avrebbe detto delle passate generazioni, dalla tavola.

Al fine di fornire a tutti i Cittadini l’accesso gratuito alle informazioni relative al ritorno all’Agricoltura sostenibile, alla conoscenza degli alimenti e al Cibo Sano, la Fondazione ha realizzato l’APP “Mdiet” (Mediterranea Diet) Apple e Android friendly, unico esempio di trasferimento tecnologico di settore in ambito mondiale presentato nel corso dell’Esposizione Universale di Milano 2015 (scarica gratuitamente da www.mdietapp.eu).

Nell’Ottobre 2015 l’INPEF – Istituto Nazione di Pedagogia Familiare, per l’impegno della Fondazione nei su citati progetti e nella Comunicazione “etica”, ha inteso insignire i suoi Operatori di un attestato quale “Testimoni di Diritti Umani”. Attestazioni consegnate dal Ministro Plenipotenziario della Farnesina S.E. Gianludovico De Martino, presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, nell’evento patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica.