La Fondazione

Mission

La Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” è un Ente NO PROFIT che svolge attività istituzionali tese a tutelare promuovere e diffondere tramite sistemi innovativi il patrimonio umano della conoscenza. Tra i Soci Fondatori, esclusivamente persone giuridiche ai sensi dell’articolo 10 dello Statuto, annovera la Basilica Santa Maria degli Angeli e dei Martiri di Roma – Chiesa dello Stato – giusta autorizzazione Prot. N° 707/03 del Vicario del Sommo Pontefice per la Diocesi di Roma, l’Associazione “Laborem Exercens” e l’A.R.P.A. Associazione Realizzazione Programmi per l’Arte”. E’ iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche dell’U.T.G. di Roma ai sensi del D.P.R. 361/2000 al N° 231/2003 – giusto parere favorevole del Ministero per i Beni e le Attivita’ Culturali – Direzione Generale Beni Librari e Istituti Culturali.

Scopi, Finalità e Attività Istituzionali

La Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” promuove e tutela il grande Patrimonio Culturale italiano diffondendone la Conoscenza per mezzo delle sue esclusive e innovative capacità nel settore della digitalizzazione dei Beni Culturali e della diffusione in Rete per mezzo di strumenti di sua proprietà. Nell’ambito delle sue attività istituzionali svolge attività di tutela della Memoria, dei Diritti dell’Uomo, dell’Ambiente promuovendo attività di Pace. Ciò, grazie al costante esercizio della Comunicazione volta al rispetto della Verità e della Persona, che esercita per mezzo delle 9 Testate Giornalistiche telematiche del Gruppo Editoriale di Rete ComunicareITALIA di sua proprietà. Sostiene attività permanenti di ricerca nell’ambito della “gestione della conoscenza” in modo particolare in Rete (Internet), essendo essa il luogo ove la società globale si incontra per crescere e condividere il sapere. In Rete, inoltre, si sviluppano gli orizzonti di nuove economie. La Fondazione tutela e diffonde Arte e Bellezza del Sacro espressione della feconda civiltà cristiana.

Gli Strumenti

Internet con la sua capacità di relazione, la  Fotografia ed il suo potenziale espressivo e di sintesi, gli strumenti di gestione e promozione della conoscenza come le Piattaforme Web, con le quali si adopera per la promozione del Brand Italia e del Made in Italy, in un ambiente telematico propositivo e positivo.

La Fotografia digitale  e le Tecniche di Digitalizzazione
di Beni Culturali, Paesaggio, Ambiente

La Fondazione “Paolo di Tarso” ha sviluppato tecniche esclusive (con metodo fotografico) nel mondo della Digitalizzazione di Beni Culturali in genere e Librari, Ambientali e Paesaggistici in particolare. Con il Patrocinio economico del MiBAC nel 2003 ha realizzato la prima Digital Library realmente sfogliabile in Rete, relativa all’Archivio di Musica sacra più celebre al mondo: quello del Capitolo Lateranense della Papale Basilica San Giovanni in Laterano contenente, tra i tanti, i Codici manoscritti “Rari” 56 e 59 di Giovanni Pierluigi da Palestrina. La Digital Lybrary è tutt’oggi visibile in Rete cliccando qui: DIGITAL LIBRARY MUSICA SACRA (attendere alcuni secondi. Si aprirà una intera libreria digitale pronta allo sfoglio).

La Banca digitale dell’Immagine d’Italia

Dal 2003 al 2013 la Fondazione ha investito nella realizzazione di Contenuti Digitali per la Valorizzazione dell’Italia in Rete sviluppando, anche in questo ambito, incontestate capacità tecnologiche ed esperienziali nel settore della Fotografia finalizzata all’accrescimento nel mondo della Rete del “Valore Italia”. Al fine di contenere questo capitale culturale digitale di carattere “visuale” ha istituito DigITALIA BANK – Banca delle Immagini Fotografiche Digitali dell’Italia. E’ possibile prendere visione di una porzione di queste immagini cliccando qui: DigITALIA BANK

La Fotografia in Formato Orbicolare

DigITALIA BANK contiene migliaia di Immagini Fotografiche Digitali realizzate in formato Orbicolare – 16/9 (cinemascope) e in Virtual Tour. E’ possibile prendere visione di una porzione di queste Immagini cliccando sullo spazio web realizzato in Flash per ITALIAEXCELSA.COM: FOTO ORBICOLARI

Beni Culturali e Paesaggistici d’Italia in Virtual Tour – 360°

Tra i progetti della Fondazione quello di valorizzare in Rete l’ITALIA in Virtual Tour, fondamentale per la promozione visuale (e di livello) del Valore Italia, soprattutto ai fini dell’incentivazione al Turismo. E’ possibile prendere visione di una porzione dei lavori svolti cliccando qui: www.italiaexcelsa.com. 

IL NOSTRO LAVORO PASSO DOPO PASSO

Nell’ambito delle sue diverse attività istituzionali che hanno preso corpo lungo il decennale della sua presenza, la Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” lavora alla diffusione di quei principi, ispirati dalla Dottrina sociale della Chiesa Cattolica, che uniscono i Popoli, così come la storia della civiltà cristiana dimostra attraverso una testimonianza di secoli nell’Arte, nella Cultura, nelle Tradizioni più vive e lungimiranti. La Fondazione ‘Paolo di Tarso’ è costituita da laici impegnati nelle diverse missioni della vita, negli ambiti che spaziano dalla famiglia alle professioni, dal vivere sociale al vivere internazionale. Questi laici, seguiti in un cammino spirituale da Sacerdoti cattolici, come riferisce la stessa denominazione, si lasciamo ispirare dal forte ed universale annuncio e temperamento dell’Apostolo delle genti, San Paolo, acquisendo in modo molto intenso e particolare la passione per la ‘comunicazione’; questa attività del ‘comunicare’ viene svolta con propri strumenti telematici i quali sostengono e promuovono programmi etici che salvaguardano ed arricchiscono la coscienza del rispetto dei diritti umani. In un tempo di crisi internazionale da tutti vissuta, soprattutto a motivo della mancanza o perdita dei valori di base del convivere umano, la Fondazione si è costantemente aperta oltre la sua sede naturale romana, capace in questa prospettiva senza barriere di contribuire allo studio ed allo sviluppo di Progetti che si supportano di una esperienza decennale di ascolto e di servizio. 

Prossimi appuntamenti 21 Settembre 2014

La Fondazione “Paolo di Tarso” inaugura la sua sede di Tirana (Albania) referente per i Balcani in occasione della visita pastorale del Sommo Pontefice nella Capitale Albanese. La sede albanese è già al lavoro per offrire il suo contributo nel campo della Sostenibilità Ambientale, della diffusione del modello alimentare salutistico della Dieta Mediterranea e per sviluppare sinergie con Fondazioni e organizzazioni che si pongono gli stessi suoi fini etici.

Aprile 2014

Nell’ambito dei suoi rapporti istituzionali tesi a promuovere il diritto dell’Uomo all’accesso al Cibo Sano, la Fondazione stipula protocollo d’intesa con EWG di Mosca (Federazione Russa), attraverso il quale si promuovono ricerca scientifica nel campo della sostenibilità ambientale e modelli alimentari che, in linea con le esigenze ONU, siano capaci di prevenire malattie non trasmissibili (ONU Giugno 2014).

Marzo 2014

La Fondazione idea il progetto “Insieme a francesco – Champions for Peace” finalizzato al sostegno delle opere caritatevoli del Santo Padre. Il progetto è patrocinato dal Pontificio Consiglio per i Laici.

Gennaio 2014

Su proposta dell’area progetti della Fondazione nasce la BIENNALE della Dieta Mediterranea per i Diritti Umani al Cibo Sano e alla Pace. Si tratta del primo grande evento dedicato all’alimentazione nella direzione della “Governance Sostenibile delle Nazioni Unite” (ONU 2010). La prima esposizione a carattere “diffuso e sostenibile” che si manifesterà particolarmente nelle terre del Sud dell’Italia. La BIENNALE è particolarmente dedicata alla Scuola e al mondo Accademico e rappresenta la prima occasione all’interno della quale si discuterà del diritto dell’Uomo all’accesso al cibo sano e dei modelli alimentari del futuro alla luce delle prospettive delle conseguenze delle “non communicable diseases” (malattie non trasmissibili – ONU 2014).
Per maggiori informazioni: www.biennaledietamediterranea.it.

4 Luglio 2013

La Fondazione “Paolo di Tarso”è invitata dalle Associazioni “La Scuola di Atene” e “Alumni Bocconi” a relazionare sul tema “Brand Italia e Made in Italy: il Potere della Rete e le nuove economie per l’Italia”.L’Evento si è tenuto presso la Sala Conferenze dello Sheratone Rome. Per la Fondazione sono intervenuti il Dott. Fabio Gallo, la Dott.ssa Eleonora Cafiero e Viviana Normando. (clicca qui per leggere l’articolo) (clicca qui per aprire l’invito in PDF).

30 Giugno 2013

Su proposta del Responsabile dei Rapporti Istituzionali e Area Progetti Fabio Gallo, la Fondazione “Paolo di Tarso” dispone il restyling della Testata Giornalistica IL VATICANESE.IT del Gruppo Editoriale di Rete ComunicareITALIA che viene interamente dedicata alle attività svolte dal Santo Padre, del suo Cardinale Vicario, della Diocesi di Roma e al sostegno di attività etiche. Tale proposta deriva dalla necessità di offrire alla Società dell’Informazione della rete, sempre più veloce e convulsa, uno spazio di riflessione e discernimento ove reperire i momenti salienti della Chiesa di Roma che viene denominato “INSIEME A FRANCESCO” e propone audio, video, immagini fotografiche e testi provenienti dal mondo della connettività 3.0.

Maggio 2013

Nell’ambito del suo percorso istituzionale teso a promuovere i Diritti Umani, tra i quali il diritto all’accesso al Cibo Sano, la Fondazione “Paolo di Tarso” idea e realizza il Progetto sul Tema “Dieta Mediterranea Futuro Alimentare”. Il progetto sostenuto dalla CCIAA di Cosenza ha operato in Rete una campagna d’informazione di 120 giorni dedicata a Giovani e Famiglie sui temi della Sostenibilità Ambientale e della Sicurezza Alimentare. Per i suoi fini etici il Progetto si è svolto “CON L’ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA”. Tale progetto ha scaturito interessi Accademici dell’UNICAL – Università della Calabria che, proprio per applicare i contenuti del Progetto della Fondazione, ha promosso attraverso il DiBEST – Dipartimento Biologia, Ecologia e Scienze della Terra, il Master post laurea in “Green Economy, Dieta Mediterranea, Sostenibilità Ambientale.

18 Marzo 2013

Su proposta del Responsabile dei rapporti istituzionali e Area Progetti Fabio Gallo la Fondazione “Paolo di Tarso”istituisce la Testata Giornalistica “Vinoit.it – Best Italian Wine” (www.vinoit.it) con il fine di supportare in Rete le Aziende vitivinicole italiane, punto di forza del lavoro italiano capace di sviluppare lavoro per i Giovani.

11 Gennaio 2013

La Fondazione “Paolo di Tarso” insignisce della “Carta della Pace” per la tutela della Memoria, dei Diritti dell’Uomo e dell’Ambiente l’Istituto “Raffaele Piria” di Rosarno. Alla cerimonia partecipa il Procuratore della Repubblica Antimafia di Reggio Calabria

Dicembre 2013

La Fondazione “Paolo di Tarso” sostiene la missione in Siria dell’Associazione Fidem per il trasporto di aiuti umanitari ai bambini vittime della guerra.

Agosto 2012

Su proposta del Responsabile dei rapporti istituzionali e Area Progetti Fabio Gallo la Fondazione “Paolo di Tarso”istituisce “Positivo Positivo.it” (www.positivopositivo.it), attraverso il quale la Fondazione promuove il pensiero di esperti di Economia, Giornalismo, Sostenibilità Ambientale, Agronomia, che possono contribuire alla crescita del pensiero critico dei Giovani, delle Famiglie e della società del lavoro in genere.

Marzo 2012

In seguito ad un fitto lavoro istituzionale degli Operatori della Fondazione e alla sottoscrizione del Manifesto della Dieta mediterranea, la Fondazione sostiene la nascita dellAccademia Nazionale della Dieta Mediterranea con lo scopo di contribuire al progresso delle scienze, alla salvaguardia dell’ambiente e favorire il ritorno alla centralità dell’Essere Umano. L’Accademia è operativa nel sostegno del diritto dell’Uomo all’accesso al Cibo Sano e trae ispirazione dalla lode alla natura di Francesco di Assisi.

1 Marzo 2012

La Fondazione “Paolo di Tarso” promuove la sottoscrizione del “Manifesto della Dieta Mediterranea” al fine di offrire alla Società Civile indicazioni chiare sul celebre modello Alimentare che l’UNESCO ha proclamato Patrimonio Immateriale dell’Umanità. Il Manifesto è stato redatto e sottoscritto dal luminare Economista Agroalimentare Prof. Fausto Cantarelli, fondatore dell’Accademia Alimentare Italiana, dal Club UNESCO Cosenza e dal Presidente della Fondazione “Paolo di Tarso” Prof.ssa Luana Gallo, Ecologa presso il DiBEST – Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra dell’UNICAL – Università della Calabria.

20 Novembre 2012

Su proposta del Responsabile dei rapporti istituzionali e Area Progetti Fabio Gallo la Fondazione “Paolo di Tarso”istituisce la testata Giornalistica Telematica “Dieta Mediterranea ITALIA”(www.dietamediterraneaitalia.it). Una nuova voce che amplifica in rete il cammino intrapreso dalla “Paolo di Tarso” a sostegno dei diritti umani nel settore alimentare.

28 Febbraio 2012

Su proposta del Responsabile dei rapporti istituzionali e Area Progetti Fabio Gallo la Fondazione “Paolo di Tarso”istituisce la testata Giornalistica Telematica “ITALIA Magazine” (www.italia-magazine.it) grazie alla quale contribuisce all’erogazione in Rete di informazioni che contribuiscono ad accrescere il Valore Italia in Rete. L’Italia è la culla della cultura cristiana per cui è importante valorizzarne il suo patrimonio Culturale perché sia alla portata di tutti in Rete.

25 Novembre 2011

Nell’ambito delle sue attività istituzionali tese promuovere il diritto dell’Uomo all’accesso al Cibo Sano, la Fondazione accoglie la richiesta di un gruppo di giovani cattolici che le chiedono supporto tecnologico attraverso il quale dare vita alla prima Piattaforma internet che riunisce le Aziende Agricole produttrici di Cibo Sano all’interno di una Master Brand Etica. Grazie ad una propositiva sinergia e al gratuito supporto della “Paolo di Tarso” il progetto dei Giovani ha avuto successo poiché essi hanno dato vita ad un’azienda reperibile cliccando Simply Med – Alimenti e prodotti della Dieta Mediterranea. Il Primo Olio Extra vergine di Oliva proveniente dai frantoi della costa ionica calabrese con il marchio etico “Simply Med” ideato dai Giovani è stato donato a Papa Francesco e al Papa Emerito Benedetto XVI.

12 Aprile 2011

Su proposta del Responsabile dei rapporti istituzionali e Area Progetti Fabio Gallo la Fondazione “Paolo di Tarso”istituisce la Testata Giornalistica “La Dieta Mediterranea” (www.ladietamediterranea.eu) grazie alla quale può offrire alla società civile una corretta informazione di settore nella direzione della “Governance Alimentare Sostenibile – ONU 2010”. La tutela della salute umana passa anche dallo sforzo di una corretta informazione che, attraverso la Rete, raggiunge giovani e famiglie con maggiore facilità.

4 Gennaio 2011

Istituzione del Periodico Telematico “FOOD Magazine” (www.food-magazine.it) dedicato al settore Agroalimentare. La testata giornalistica consente alla Fondazione di alimentare in rete, anche grazie a qualificati contributi accademici, una riappropriazione responsabile del rapporto Uomo-Natura e il ritorno alla “Terra”. Il direttore editoriale Fabio Gallo nel proporre la nascita della testata Giornalistica trae ispirazione dal messaggio di Francesco di Assisi nella sua lode alle Creature che possiamo ritenere il “manifesto” della moderna Sostenibilità Ambientale e Alimentare sostenuta anche dall’ONU.

Dicembre 2010

Accogliendo la proposta del Responsabile dei Rapporti Istituzionali e Area Progetti Fabio Gallo la Fondazione “Paolo di Tarso” istituire un Programma di studi, analisi e ricerca nella direzione del “futuro alimentare”. Il fine è quello di lavorare per l’affermazione dei Diritti dell’Uomo all’Accesso al Cibo Sano.

12 Luglio 2010

Su proposta del Socio Fondatore “Laborem Exercens” è istituito l’ufficio “Labor” che aggrega esclusive capacità professionali ed esperienze la cui mission è quella di rispondere alla crisi del lavoro progettando programmi capaci di orientare i Giovani e le Famiglie.

1 Luglio 2010

Istituzione di “DigITALIA BANK” www.digitaliabank.it, la Banca Digitale delle Immagini d’Italia. DigITALIA BANK accoglie tutti i servizi fotografici realizzati dall’Ufficio Fotografico diretto da Fabio Gallo: oltre 1.000.000 di immagini d’eccellenza (in continua crescita) che ritraggono beni culturali di natura storico artistica, paesaggistica e archeologica Ambientale, capaci di conferire all’Italia un innovativo valore in rete. All’indirizzo www.digitaliabank.it la Fondazione ha posto in Rete alcune migliaia di immagini che mostrano la reale qualità e bellezza dei contenuti che costituiscono anche la base delle Testate Giornalistiche di proprietà della stessa Fondazione (www.gruppocomunicareitalia.it).

31 Maggio 2010

La Fondazione “Paolo di Tarso” progetta e realizza una imponente campagna fotografica (mai realizzata in Italia) allo scopo di digitalizzare il grande patrimonio storico artistico della provincia di Vibo Valentia, espressione della civiltà cristiana.

26 Aprile 2009

La Fondazione “Paolo di Tarso” è invitata all’interno del Parlamento Europeo.

23 Aprile 2009

L’esperto di Gestione della Conoscenza Fabio Gallo, Responsabile dei Rapporti Istituzionali della “Paolo di Tarso” è chiamato a relazionare insieme a Derrik De Kerckhove sul tema “nuove tecnologie, nuove relazioni”, nell’ambito della 43° Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. L’evento si è svolto all’interno dell’Aula Pio XI della Pontificia Università Lateranense.

23 Febbraio 2009

Presentazione al Ministro per la Pubblica Amministrazione e Innovazione della Repubblica Italiana Renato Brunetta della versione beta della Piattaforma di Bandiera del Turismo in Italia ITALIAEXCELSA.COM.

19 febbraio 2009

Al fine di incentivare la fruizione digitale dei Beni Culturali e Paesaggistici italiani, in modo particolare legati alla Bellezza del Sacro la Fondazione “Paolo di Tarso” istituisce la Piattaforma giornalistica www.ilgiornaledelturismo.it.

29 Gennaio 2009

Al fine di valorizzare quotidianamente in Rete il grande Patrimonio Culturale italiano a vantaggio dell’Italia che lavora, la Fondazione “Paolo di Tarso” istituisce il “Gruppo Editoriale di Rete ComunicareITALIA per la promozione del Brand Italia e del Made in Italy”  www.gruppocomunicareitalia.it (Iscritto al ROC: Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni AOO-AGCOM Prot. n° 0007600 del 29-01-2009 – n° iscrizione ROC 17878)

18 Gennaio 2009

La Fondazione presenta le sue attività nel campo della promozione dei Beni Culturali italiani a S. E. il Cardinale Agostino Vallini, Vicario del Sommo Pontefice Benedetto XVI per la Diocesi di Roma. Presenti all’incontro con il Cardinale Vallini il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta, l’On. Antonio Tajani, l’On. Domenico Lo Jucco già Sottosegretario di Stato all’Interno.

9 Ottobre 2008

La Fondazione è invitata dall’Università degli Studi di Roma 3 a relazionare all’interno del Convegno internazionale di Studi sul fenomeno Second Life. In questa sede gli esperti nella disciplina dell’ Intelligenza connettiva della Fondazione hanno tracciato linee guida per il futuro della Rete.

22 Giugno 2008

Roma – Basilica S. Maria degli Angeli e dei Martiri: La Fondazione “Paolo di Tarso” cura l’apertura in prima mondiale dell’Anno Paolino (29 giugno 2008 – 29 giugno 2009). Nel corso del Concerto la Fondazione ha insignito della “Carta della Pace per la tutela della Memoria e dei Diritti dell’Uomo e dell’Ambiente” il Procuratore Antimafia Nicola Gratteri, S. E. Il Cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo, i Figli di San Paolo, le Figlie di San Paolo, il Maestro Camilian Demetrescu e il Regista Franco Zeffirelli (per il suo “Gesù” cinematografico).

4 Giugno 2008

La Fondazione “Paolo di Tarso” pone in rete la World Community dell’Anno Paolino (28 giugno 2008 / 29 Giugno 2009).

12/15 Maggio 2008

Grazie alla sua esperienza nel settore della promozione tramite la rete dei Beni Culturali espressione della Bellezza del Sacro, la Fondazione “Paolo di Tarso” è incaricata dal Dipartimento al Turismo e dalla Presidenza della Regione Calabria a dare presentazione ufficiale del suo progetto CALABRIA EXCELSA presso il Forum PA di Roma. Scopo del progetto è quello di rendere relazionabili attraverso i sistemi IT (Innovation Tecnology) Bellezza del Sacro, Beni Culturali, Paesaggistici e servizi per il Turismo.

6 Maggio 2008

Napoli: la Fondazione “Paolo di Tarso” da vita alla Conferenza sul tema: “Verità e Persona – l’informazione tra diritto ed etica”, presso l’Università Federico II. Presente il Cardinale Crescenzio Sepe. L’evento è patrocinato dalla testata Giornalistica ILPARLAMENTARE.IT (Direttore Roberto Ormanni).

20 Dicembre 2007

La Fondazione “Paolo di Tarso” presenta alle Istituzioni di Governo il Progetto ITINERARIA.  E’ la prima risorsa informatica interamente fruibile on line che raccoglie testimonianze demo antropologiche della Calabria nel corso del Cinquecentenario di San Francesco da Paola. ITINERARIA rappresenta un’esperienza unica dal profilo digitale. Una raccolta meticolosa e irripetibile per la conoscenza di un’epoca, per la tutela della Memoria del Popolo Calabrese, per la valorizzazione del turismo culturale e religioso, nonché di numerosi Beni Culturali visitabili grazie alla Rete e diversamente inaccessibili.

6 Dicembre 2007

In occasione degli eventi indetti in onore di S. Caterina d’Alessandria il fondatore della “Carta della Pace” per la Tutela della Memoria, dei Diritti dell’Uomo e dell’Ambiente Fabio Gallo della “Paolo di Tarso” parla di Arte come progettualità di Pace con il futuro Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill. L’evento è stato promosso da Mons. Renzo Giuliano Parroco della Basilica S. Maria degli Angeli e dei Martiri di Roma e da Padre Filipp Vasiltsev Parroco della Chiesa ortodossa Russa di S. Caterina di Alessandria.

28 Novembre 2007

La Fondazione “Paolo di Tarso” è invitata dal Senato della Repubblica Italiana a rappresentare la cultura italiana a New York. La Fondazione Foedus e il Vicepresidente del Senato Mario Baccini ne hanno curato le relazioni con gli USA.

17 Gennaio 2007

La Fondazione “Paolo di Tarso” accoglie a Roma l’ex sindaco di New York Mr. Rudolph Giuliani che in occasione del concerto dedicato alla raccolta fondi del progetto “Calabria pro Zambia” lo insignisce della“Città della Pace”. Nel corso del grande evento culturale viene insignita della “Carta della Pace” anche il Soprano di nota fama mondiale Ines Salazar.

20 Dicembre 2006

Roma – Presentazione in prima mondiale presso la Sala della Protomoteca del Campidoglio della Piattaforma dedicata al Cinquecentenario di San Francesco da Paola realizzata dalla Fondazione “Paolo di Tarso”

11 Dicembre 2006

La Fondazione “Paolo di Tarso” presenta il Portale Ufficiale del Cinquecentenario di San Francesco da Paola www.francescodipaola.info.  La stessa Piattaforma diventerà periodico d’Informazione a carattere settimanale.

15 Settembre 2006

La Fondazione “Paolo di Tarso” inaugura la seconda edizione della “Città della Pace” (Roma, Basilica Santa Maria degli Angeli e dei Martiri)

24 Luglio 2006

La Fondazione “Paolo di Tarso” su proposta di Fabio Gallo Responsabile Rapporti Istituzionali, istituisce la “Carta della Pace per la tutela della Memoria e dei Diritti dell’Uomo e dell’Ambiente”

3 Febbraio 2006

La Fondazione “Paolo di Tarso” istituisce il Periodico Telematico www.ilvaticanese.it (direttore Viviana Normando).

19 Aprile 2005 – giorno dell’elezione di Sua Santità Benedetto XVI

La Fondazione “Paolo di Tarso” alle ore 16,00 entra in rete con il suo sistema d’informazione telematica www.paoloditarso.it e commenta in tempo reale, in Rete, l’elezione del nuovo Pontefice da Piazza San Pietro.

8 Novembre 2004

La Fondazione “Paolo di Tarso” istituisce il Periodico Telematico www.ilparlamentare.it  (direttore Roberto Ormanni) per costruire ponti tra la Politica e le problematiche sociali invisibili.

13 Gennaio 2004

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali, in relazione al progetto Ildefonso Rea – Chiese d’Italia, (catalogo digitale dei Beni Culturali d’eccellenza delle chiese italiane da utilizzare anche ai fini dell’incentivazione del Turismo e dello sviluppo di nuove economie per il tramite della Rete) accoglie l’estensione progettuale  proposta dalla Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” a favore delle Regioni Ecclesiastiche del Piemonte, del Molise e della Diocesi di Lucca, trovando possibilità di finanziamento con i fondi disponibili sul capitolo di spesa 7400 della Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali. Tale estensione progettuale si accorpa al Progetto Pilota “Ildefonso Rea” approvato e sostenuto dal Comitato dei Ministri per la Società dell’ Informazione nel Luglio 2003 e prende il nome di Progetto “Ildefonso Rea” – Chiese d’ Italia. Il Progetto prevede l’istituzione di un catalogo d’ eccellenza relativo alla “Bellezza del Sacro” ai fini della promozione on line del Brand Italia e del Made in Italy ed è finanziato per circa 10 milioni di Euro dalla Presidenza del Consiglio – Comitato dei Ministri per la Società dell’informazione.

1 Marzo 2003

La Fondazione “Paolo di Tarso” istituisce il Laboratorio di Fotografia e Restauro Digitale. Agli esperti di Fotografia del laboratorio è affidato il compito di rappresentare in Rete (internet) Beni Culturali, Paesaggio, Natura, Bellezza del Sacro in Italia.

15 Dicembre 2003

Ministero per i Beni e le Attività Culturali – ICCU Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le informazioni Bibliografiche e Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” stipulano Convenzione per la digitalizzazione del più celebre Archivio Musicale del mondo: quello della Papale Sacrosanta Arcibasilica di San Giovanni in Laterano, Cattedrale del Romano Pontefice. L’Archivio custodisce tra gli altri, i Codici manoscritti 56 e 59 di Giovanni Pierluigi da Palestrina, il “Principe della Musica”. Il Progetto di esclusiva proprietà della Fondazione è stato realizzato con l’adozione di uno standard ideato da Fabio Gallo per la stessa “Paolo di Tarso” grazie al quale è stato possibile realizzare la prima Digital Library realmente sfogliabile “on line”. E’ la prima volta nel mondo che si realizza una simile opera digitale su un simile capitale culturale. La Digital Library è oggi pubblicata sul Portale del Governo Italiano.

29 Luglio 2003

Il “Governo Italiano” ha approvato il finanziamento del Progetto Pilota “Ildefonso Rea” promosso dalla Fondazione “Paolo di Tarso” nell’ambito del Network Turistico Culturale, nella seduta del Comitato dei Ministri per la Società dell’Informazione del 29 luglio 2003. “Un’attenzione particolare è stata riposta al Progetto Pilota “Ildefonso Rea” – dice il comunicato stampa del Governo – per rinnovare e proiettare verso il futuro i beni del grande patrimonio culturale sacro della Capitale, rappresentato da oltre 2000 Chiese e 1500 istituti religiosi di valore artistico – culturale”. Il Progetto la cui titolarità esclusiva è della Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” è un progetto innovativo, promosso dal Governo italiano ed inserito nel Progetto Europeo  Minerva, come si evince dalla presentazione e dal resoconto delle attività del MIT –  Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.